Dietologo
Dott. Marco Missaglia

Get Adobe Flash player

Da Protettore del Sistema Cardiovascolare a… antidepressivo. Ecco perchè mangiare CIOCCOLATO fa bene!

Il cioccolato è un alimento derivato dai semi della pianta di cacao (Tehobroma cacao L.) a base di burro di cacao, che rappresenta la parte grassa, polvere di semi di cacao, zucchero a cui eventualmente si possono aggiungere altre sostanze, quali il latte, nocciole, aromi vari e spezie.
Il cioccolato contiene all’incirca 300 differenti sostanze tra alcaloidi (Teobromina, caffeina, teofillina), vitamine idrosolubili (Tiamina, niacina, vitamine del gruppo B, acido ascorbico), vitamine liposolubili, tannini, e altri polifenoli ad azione antiossidante e altre sostanze ad azione vasoattiva come la fenilatilamina.
Esistono diversi tipi di cioccolato:
cioccolato bianco: contiene almeno il 20% di burro di cacao, zucchero e latte in polvere, vaniglia cioccolato al latte: è una miscela di burro di cacao, zucchero, pasta di cacao e latte concentrato o in polvere cioccolato fondente: contiene pasta di cacao, burro di cacao, zucchero. Si distingue in fondente con almeno il 43% di cacao e in extra fondente con il minimo di 45% di cacao di cui il 28% è burro di cacao. Il cioccolato fondente più pregiato arriva a contenere non meno del 70% di cacao (sia in polvere che burro)
Le virtù salutari del cioccolato sembrano da ricondursi all’elevata presenza di flavonoidi, sostanze ad azione antiossidante, che contrastano la formazione dei radicali liberi, e che esercitano il loro effetto protettivo soprattutto sul sistema cardiovascolare.
Si può dire che il cioccolato – soprattutto il fondente – sia “un amico del cuore”: determina un aumento del 20% della concentrazione di antiossidanti nel sangue.
Da uno studio dell’Università di Zurigo, i flavonoidi possono anche ritardare l’indurimento delle arterie nei fumatori e sempre i polifenoli contenuti nel cioccolato concorrerebbero a diminuire la pressione arteriosa sistolica.
Altre sostanze amiche del cuore contenute nel cioccolato fondente sono i tannini,così come anche la vitamina E e il betacarotene, ad alto potenziale antiossidante.
Importanti minerali per il cuore fornitici dal cacao sono il rame, il potassio, ferro e soprattutto il magnesio, questo fornito nella quantità di 400 mg per 100g di polvere di cacao, ha un’azione neurotonica e antiastenica, quindi di aiuto per il cervello sotto stress e per i muscoli.
Basterebbero 10g di cioccolato fondente al giorno (un quadratino) per godere già dei benefici del cioccolato.
È utile non esagerare comunque perché base del cioccolato è anche il burro di cacao, grasso naturale estratto dalla fava di cacao, che presenta un alto contenuto di acidi grassi saturi, basta quindi non eccedere nelle quantità.
Comunque la presenza di polifenoli e tannini contribuisce a innalzare i livelli di HDL colesterolo, il colesterolo “buono” con funzione di spazzino delle nostre arterie.
Ultima ma non ultima la proprietà neurotonica ed antidepressiva svolta dal cioccolato e confermata da sempre più studi scientifici che hanno dimostrato l’associazione tra un moderato ma continuo consumo dell’alimento e un migliorato tono dell’umore. Quando si dice…ho bisogno di cioccolato!